fbpx
22 Ottobre 2020

FotoRilieviDroni

di Davide Porro – Operatore SAPR – Istruttore Pilota APR

-VIDEO- Vibrazioni e microvibrazioni nei video DJI S-900

Può capitare, e cercando in rete si troveranno diverse discussioni in merito, che l’esacottero DJI S900 nelle riprese video possa innestare “micro vibrazioni” fastidiose da eliminare e che in certi casi possono compromettere la qualità del lavoro fatto. Per ovviare a questo problema (di non facilissima soluzione) ci sono diverse ricette tra cui anche abbastanza complesse come lo smontaggio, modifica e reincollaggio del tubo in carbonio posto di traverso sotto il drone che collega la zona dei due alloggi delle zampe del carrello, inserimento di spessori di velcro nel pantografo del carrello, modifica dei gain, sostituzione del piatto superiore, inserimento telai di irrigidimento, ecc.

In merito a questo vi indico, dopo diverse prove e infiniti voli fatti, qual’è secondo me il compromesso migliore per rendere buona la qualità del video.

Naturalmente una cosa fondamentale da fare è quella di controllare che la gimbal sia perfettamente bilanciata in ogni posizione. Nel mio caso ho provato due zenmuse Z15 sia con la Sony nex7 sia con la Sony Nex5R. Come obiettivi ho testato sia quello 16-50 del kit Sony sia un sigma 19mm f2.8.
Ho ribilanciato la Zenmuse Z15 su tutti gli assi modificando le impostazioni di fabbrica e questa è una cosa cosa da fare solo se si da come fare altrimenti si peggiora la situazione. (E attenzione a non tranciare i cavi che passano nel tubo posteriore della gimbal poichè allentando le due brugole l’alloggiamento tende a cadere verso il basso strappandoli). Ho rifatto il bilanciamento dei pesi dell’apr posizionando la piastra della gimbal sotto il drone nel verso corretto (quindi risulta qualche mm più bassa) e questo è possibile grazie al montaggio di tubi del carrello più lunghi (50 mm). Sono intervenuto ricontrollando il serraggio delle viti del carrello e, cosa importante, ho inserito un pezzo di velcro nei due pantografi in maniera che quando il carrello è retratto questo velcro faccia un po’ da spessore ammorbidendo le vibrazioni che si innescano per il fatto che i perni del carrello, così come escono dalla fabbrica, hanno molto gioco. (Vedi foto).

Avevo inserito anche un telaio in alluminio (vedi foto) per irrigidire la struttura ma alla fine l’ho tolto poichè non ho visto miglioramenti apprezzabili e quindi inutile aggiungere peso all’apr.


Non ho toccato i gain per non infilarmi in un ginepraio ed ho lasciato quelli di default per la wookong m che secondo me vanno bene così.

Alla fine la camera che ho utilizzato in questo video è la Nex5R con ob. sigma 19 f2.8.
Naturalmente le immagini migliori sono quando l’APR si muove poco, piano e soprattutto in maniera fluida comunque il risultato adesso è accettabile.
Scrivetemi se volete vostri commenti ed esperienze in merito.
FotoRilieviDroni di Davide Porro – Pilota Mc L/VL – CRO. Operatore SAPR autorizzato. Davide Porro – Pilota Mc L/VL – CRO. Operatore SAPR autorizzato.