fbpx

La settimana è iniziata con una giornata di test con DJI Matrice 210 con Termocamera XT2 Rad. 640×512. Lavoro di squadra con un approfondimento particolare alle riprese con termocamera montata su gimbal e le tecniche corrette di volo per ottenere risultati di alta qualità e precisione. La termocamera FLIR XT2 testata oggi permette di ispezionare e mappare termograficamente tralicci dell’alta tensione, tetti, involucri edilizi, fabbricati, facciate, solette, apparati elettrici, condotte di fluidi caldi, pannelli fotovoltaici…

Con la termocamera è possibile eseguire tutta una serie di controlli non invasivi quindi con il vantaggio di poter effettuare il rilievo dall’alto, in sicurezza e senza bisogno di cestelli, impalcature o linee vita.

Durante la ripresa oltre a vedere sul monitor dell’operatore termografico l’immagine in tempo reale, vengono memorizzate una serie di immagini pronte per essere analizzate con appositi software dedicati.

E’ un servizio molto innovativo che da la possibilità di fornire al tecnico un dato di alta qualità (immagini attive radiometriche all’infrarosso con sovrapposizione dell’immagine del visibile) da una prospettiva impossibile se non ripresa con un drone.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + 9 =